Home Le nostre Iniziative Dove siamo Foto Archivio Notizie La donazione Contatti


PERCHE' DONARE

La salvaguardia della salute del cittadino Ŕ un dovere dello Stato, ma anche un dovere, oltre che un diritto, di ogni perfetto cittadino. Donare il Sangue Ŕ certamente un dovere civico. Non ci si pu˛ ricordare solo quando si ha necessitÓ di trovarlo.  La necessitÓ di Sangue Ŕ un fatto quotidiano, che diventa tragedia quando manca.  Purtroppo in Italia uno dei problemi sanitari pi¨ gravi Ŕ la cronica scarsitÓ di Sangue,  che crea notevoli disagi negli ospedali e malessere nei pazienti che ne hanno necessitÓ.
Soltanto nella nostra Regione mancano circa 30.000 unitÓ di Sangue all'anno. UnitÓ che Ŕ necessario importare anche dall'estero, con tutti i rischi che ne conseguono. La nostra Ŕ un'epoca di notevoli progressi della medicina, ma il Sangue resta ancora un elemento insostituibile. Alla soluzione di questo antico problema non servono soldi o belle parole, ma servono tanti nuovi Donatori di Sangue.

Donare il sangue Ŕ un gesto di solidarietÓ...
Significa dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo mi preoccupa

Il sangue non Ŕ riproducibile in laboratorio ma Ŕ indispensabile alla vita
Indispensabile nei servizi di primo soccorso,in chirurgia nella cura di alcune malattie
tra le quali quelle oncologiche e nei trapianti

Tutti domani potremmo avere bisogno di sangue per qualche motivo. Anche tu.
La disponibilitÓ di sangue Ŕ un patrimonio collettivo di solidarietÓ
da cui ognuno pu˛ attingere nei momenti di necessitÓ

Le donazioni di donatori periodici, volontari, anonimi, non retribuiti e consapevoli...
Rappresentano una garanzia per la salute di chi riceve e di chi dona

 

Il sangue Ŕ indispensabile :

- nei servizi di primo soccorso e di emergenza urgenza
- in interventi chirurgici e trapianti di organo
- nella cura delle malattie oncologiche
- nelle varie forme di anemia cronica

Il fabbisogno di sangue e di emocomponenti non si verifica solamente in presenza di condizioni o eventi eccezionali quali terremoti,
disastri o incidenti, o durante interventi chirurgici ma anche nella cura di malattie gravi quali tumori, leucemie, anemie croniche,
trapianti di organi e tessuti, ....
Il sangue, con i suoi componenti, costituisce per molti ammalati un fattore unico e insostituibile di sopravvivenza:

globuli bianchi

per la cura di leucemie, tumori, intossicazioni da farmaci

globuli rossi

per la cura di anemie, emorragie

piastrine

per malattie emorragiche

plasma

quando vi siano state grosse variazioni quantitative dovute ad ustioni, tumori del fegato, carenza dei fattori
della coagulazione non diversamente disponibili

plasmaderivati

Fattore VIII e IX per l'emofilia A e B, immunoglobuline specifiche per alcune malattie immunologiche,
albumina su alcune patologie del fegato e dell'intestino.

Design by mikeprog